Durante l’edizione 2015 di ColombiaModa, la celebre rivista Vogue LatinoAmerica ha presentato la sesta edizione di The Vogue Talents Corner.

Dal 28 al 30 luglio sono molti i giovani designer colombiani che hanno calcato le passerelle della città di Medellín e noi di GJ-The Fashion Atlas ne ha abbiamo selezionati 8 per voi, molti dei quali li abbiamo già conosciuti e presentati qui sul magazine.

Nonostante abbia meno di un anno di attività, la designer Daniella Batlle si distingue per la sua passione per l’arte grafica e l’artigianato. KAANÁS, la collezione PE 2016, è un omaggio all’arte e al folklore del popolo colombiano.

Una sfilata di capi femminili e glamour dalle tonalità pastello, dove risaltano subito all’occhio le immagini geometriche tribali ispirate all’arte rupestre.

Una donna elegante e raffinata. È lei la vera protagonista delle passerelle.

In un mix di elementi locali e cosmpoliti, i creativi del brand Andrés Pajón creano uno scenario maestoso dove sfilano abiti dalle soavi tonalità pastello che ricordano i colori del tramonto e i fiori della loro città natale, Medellín.

Arte, cultura, spiritualità e lusso. Questi sono gli ingredienti che Tao Company combina nelle sue creazioni.

Dalla riscoperta dell’antica e maestosa arte bizantina, la designer Vanessa Arcila crea Byzantino, una collezione di gioielli dai tagli geometrici postmoderni caratterizzati dalle classiche nuance oro e verde.

Un ambiente surreale, quasi extraterrestre. Questo è il clima che accompagna la presentazione della nuova collezione di Natalia Londoño. Lunar nasce dalla sua passione per la natura e s’ispira allo splendore della bellezza della Luna.

Una sfilata dominata dal bianco e dall’argento e ricca di forme e volumi che creano una linea fluida e leggera, capace di risaltare la figura del corpo femminile.

Camilo Álvarez – leggi qui l’intervista – è oramai una certezza tra i giovani designer del made in Colombia e uno dei veri protagonisti tra le passerelle di Colombiamoda oramai dal 2008.

La sua nuova collezione è di grande impatto. Presentata a Medellín con un cortometraggio, in collaborazione con la casa automobilistica Chevrolet, Ío prende il nome da un’antica e divina sacerdotessa greca.

Anche la designer Liza Echeverryleggi qui l’intervista –  è una nostra vecchia conoscenza.

Con uno stile deciso e sofisticato ci presenta Gardens Faces Collection, una linea d’ispirazione naturale e artistica

I gioielli della collezione AI 2015 ricordano in parte la bellezza dei fiori e in parte la sfaccettatura dei volti delle donne di Picasso.

Guardare al passato con un occhio al futuro. Oramai sembra questa essere la parola d’ordine per molti young talents. Un brand capace di reinventare le linee classiche con l’utilizzo di materiali moderni.

Questo e molto altro si cela dietro Around Store, la linea di occhiali realizzata dai designer Juan e Natalia Criado – leggi qui l’intervista .

l brand Orozco Clothing di Jorge Orozco – leggi qui l’intervista -ci propone una collezione maschile nel segno del rock. Motín, la collezione AI 2016 è una rivisitazione e reinvenzione dei classici anni ’60 in chiave moderna.

Ci colpiscono l’attento lavoro realizzato sul denim, vero e proprio protagonista delle passerelle del 2015 – leggi qui l’articolo sul trend denim -, e l’accuratezza e precisione sartoriale nelle sue forme più basilari.