Switcheroo è un progetto fotografico realizzato dalla fotografa canadese Hana Pesut.

Un’idea semplice ma dal risultato inaspettato e che apre profondi spunti di riflessione.
La fotografa Hana Pesut ha chiesto a diverse coppie di farsi fotografare in due scatti con lo stesso sfondo e posa ma invertendo gli abiti.
Se a volte lo scambio di abiti genera risultati divertenti, dall’imbarazzo degli uomini con abiti femminili in pubblico, a piedi giganti in scarpe dal tacco alto, o a donne minute con abiti over e dai volumi prettamente maschili, ciò che è interessante è un’analisi di quei look che possiamo definire “genderless“.

Spesso lo scambio di abiti ha dato vita a nuovi look caratterizzati dall’assenza di genere; i confini tra femminile e maschile diventano labili e risulta difficile assegnare un genere a quel determinato abito, che appartiene sia all’uomo che alla donna.

Un progetto interessante che pone la lente su uno dei temi sociologici più contemporanei: l’agender.